Big Sur

Big Sur

Buenos Aires, Argentina

Set 2017

“La domanda cui cercherò di rispondere è la seguente: Perché gli uomini invece di stare fermi se ne vanno da un posto all'altro?" -chiese una volta Bruce Chatwin a Tom Maschler.

Io viaggio cercando ciò che conosco e ciò che ancora ignoro. Certamente cerco la mia prima Parigi, le prue dove mi rifugiavo da piccola, i nidi lussuosi delle cigua palmera e le nuvole sarde, l’Hudson River quando si lascia alle spalle gli ultimi caseggiati di New York City e i Caraibi dopo Cape Town.

All’angolo tra Avenida Cervino e Ortiz, ho ritrovato la leggerezza sbarazzina di un sabato mattina di Los Angeles e quel senso acuto di accoglienza e spontaneità che le famiglie argentine condividono con il nostro Sud. Per la prima volta ho preso il sapore genuino-verace-generoso della Pampa e ho ricevuto la mia porzione prediletta di Palermo. Eatery “alla moda”, essenziale nel design e generosa nel menu, che serve hamburger memorabili, ma anche  una collezione preziosa di birre artigianali, fritture realizzate ad arte, come il pollo e la pakoras di acelga -una sorta di bietole in pastella- e una selezione di condimenti esotici. Tutte le materie prime arrivano dalle campagne di famiglia, organiche e stagionali, rigorosamente “estancia to table”.

Parole e foto Laura Taccari. Un'esperienza di viaggio realizzata artigianalmente a cura dell'agenzia Mai 10.