LUAR DO JANEIRO

LUAR DO JANEIRO

Évora, Portugal

Mag 2014

Nelle vie più minuscole e meno battute della famosa Èvora, chiedete di Luar do Janeiro e i locali ve lo indicheranno nel loro idioma. La porta a vetri del ristorante-trattoria si apre su una piccola sala quadrata che ospita una vetrina frigorifero dai ripiani colmi di dolci tipici fatti in casa, un unico grande tavolo tondo apparecchiato, un grande bancone che separa dalla cucina aperta dove le cuoche mettono in teglia le tradizionali pie di sfoglia al pollo e altre delizie nostrane. La sala principale è separata e silenziosa, i commensali eleganti sembrano essere frequentatori abituali. E quando il cameriere fa segno di accomodarsi la tavola è imbandita di quell'antipasto misto della casa che in Italia non prendiamo più quasi in considerazione e qui ha caratteristiche mitiche e desiderabili: formaggi stagionati di capra, olive, insalata di fagioli e tonno, funghi misti al coriandolo, pane cotto nel forno a legna, melone bianco e prosciutto iberico. Il menu è il trionfo di ogni arrosto di carne e pesce, preparato secondo le antiche ricette locali e servito in porzioni pantagrueliche. La frutta tropicale succosa non manca a Lisbona e dintorni – mango, ananas, melone – e dona a questo pasto "mare e monti" tipicamente continentale il fascino esotico d'isole lontane e di navi mercantili che vanno e vengono.

luardejaneiro.com