Osteria della Villetta

Osteria della Villetta

Franciacorta, Italy

Gen 2017

Nel 1902, se scendevi alla stazione dei treni di Palazzolo sull'Oglio, sulla linea Milano-Venezia costruita dagli Austriaci, facevi due passi di numero e i Rossi ti accoglievano nella loro Osteria della Villetta con alloggio, una palazzina liberty a tre piani profumata di ricette della tradizione. La squisitezza di questo posto è che sono rimasti lì dove sono nati a conservare ciò che allora era un luogo normale e oggi è il set incantato di un film del Primo Novecento. Verrebbe da arrivarci ancora in treno e da vestirsi con quell'eleganza modesta delle nostre bisnonne la domenica. Chiedere un posto in veranda, ordinare un vino della Franciacorta, un orzo con erbe, salsiccia e mantecatura di grana padano servito in un piatto fondo bianco e infine un gelato alla crema e halva (una pasta dolce mediorientale composta essenzialmente di miele, sesamo e zucchero). Verrebbe da fare una passeggiata sottobraccio sul lungofiume. L'orto sulle colline, la farina della cascina di quartiere, i ricordi di famiglia e d'artista, Maurizio e Grazia, coppia classica e allo stesso tempo moderna, compongono quel fascino naturale che ci fa sospirare nelle locande dei piccoli villaggi di campagna.

Parole Paola Corini. Foto Laura Taccari​