Pavé

Pavé

Milan, Italy

Mag 2013

Da questo autunno ne abbiamo letto continuamente, ma come sempre l’esperienza è unica, tutta personale e solo ora possiamo dirvi in cosa consiste. Pavé affaccia con due ampie vetrate su via Felice Casati, nel dedalo di parallele e perpendicolari di Viale Tunisia. Il lievito madre, tartufo degli ossessionati del “fatto secondo natura”, è il Re in questo regno dei prodotti da forno. Ed è forse per suo merito che la sfoglia è leggera come una nuvola, la girella uvetta e cannella (un sentore) è dolce quanto basta e faresti il bis senza sensi di colpa. L’occhio cade sugli ingredienti: farine integrali, mieli biologici, il barattolo da spremere di marmellata di albicocche home-made, le stecche Pavé di cioccolati (cosa deve essere il bianco e lamponi!). Ogni dettaglio è Meraviglia, perché l’ambiente è quello di una bakery moderna, quasi berlinese, ma non dimentica alcuni dettagli che ti riportano alle origini, semplici, contadine, italiane: le cassette di frutta di legno a mo’ di scaffali, il bancone mosaico di piastrelle di ceramica, il laboratorio a vista. E quando chi ti serve è chi ha pensato questo luogo e si rallegra ogni volta che gli dici che la brioche era un capolavoro, sei arrivato a casa. Alla riscoperta di ciò che è buono, sincero, spontaneo.

pavemilano.com