My Summers

My Summers

by Arthur and Philippine

Set 2016

Era impossibile non notarli sul patio davanti al fienile, al rientro da una gita in bici tra i campi. Bellissimi, spensierati e profondamente parigini. Arthur e Philippine fanno parte dei ricordi di un’estate dalle piccole grandi scoperte. Vivono a Parigi, dove condividono vita e lavoro. Arthur and Philippine- producer e direttori artistici di foto e video.

 

Cosa leggete quando viaggiate da soli?

Philippine: "Tender is the night" di F. Scott Fitzgerald.

Arthur: "Limonov" di Emmanuel Carrère o "L'Etranger" di Albert Camus.

Il souvenir che vorreste trovare.

A : Il senso di libertà del mio ultimo viaggio in barca alle Eolie.

P : Il meraviglioso tramonto di Kangaroo Island in Australia, scoperto durante un road trip con mio fratello due anni fa.

Tre cose della tua colazione d'estate.

Toast prosciutto e formaggio, crêpes alla Nutella , una ciotola di frutta fresca.

Senza moderazione, è uno dei nostri piaceri dell'estate.

Il tavolo da pranzo migliore del mondo.

La piccola capanna nell'unica spiaggia di sabbia di Patmos.

Drink preferito.

Un cocktail con Antarctica (de la Maison Cognac Godet) allo storico bar Castel di Parigi.

La spiaggia dei sogni.

L'indirizzo preciso è un segreto, ma è vicino Comporta, in Portogallo.

Una cosa che vi piace cucinare.

"Oeuf Mimosa" o peperoni e pomodori stufati.

Una canzone che vi accompagnerà.

P : "Wham", Club Tropicana.

A : "UB40" , Kingston Town.

La cartolina che vorreste spedire.

Da Cuba, dove vorremmo andare prima che le cose cambino.

La vostra indimenticabile casa nel bosco.

Gli chalet della famiglia Batherotte, nostri amici. Una serie di chalet in una zona speciale e magica di Cap Ferret.

Una vecchia canzone italiana dice: «Per quest'anno non cambiare. Stessa spiaggia, stesso mare». Qual è il vostro rituale estivo?

Ci impegniamo per trovarne una nuova ogni estate!