Merci

Merci

Paris, France

Proprio a fianco del fantastico concept store Merci, un cafè ispirato al cinema francese degli anni cinquanta, che serve bevande, piatti leggeri (insalata di lenticchie verdi, pane con pomodoro, prosciutto crudo e rucola) e dolci squisiti (crumble di frutta, cheese cake).

Gjelina

Gjelina

Los Angeles, USA

Gjelina è decisamente hip, è sociale, vibrante, giovane. La sera si potrebbe dire piuttosto che è un locale con cucina, con una lunga lista di attesa per il tavolo. Luci basse, musica e voci che si confondono. Il cortile sul retro è perfetto a pranzo o per il brunch della domenica. Ricette tipiche americane rivisitate in chiave californiana, con ampio uso di erbe e verdure. Pizze sottili dai gusti insoliti, leggere e profumate, con influenze italiane. Qualche dollaro in più sul conto. La versione take away è il nostro concetto di “rosticceria” bio, in un ambiente semplice, ma sempre assolutamente elegante.

WYTHE HOTEL

WYTHE HOTEL

New York, USA

Manhattan è una carta da parati viva oltre l’Hudson. Nato la scorsa primavera all’interno di una fabbrica tessile dismessa bordofiume, a Williamsburg, il Wythe è una delle rivelazioni newyorkesi dell’anno. E se proprio non potete dormirci, almeno mangiateci: il Reynards Restaurant, cucina open-air con forno a legna e grill, serve daily-menus che badano alle stagioni. Il servizio in camera non è previsto.

Hotel Droog

Hotel Droog

Amsterdam, The Netherlands

C’erano una volta gli alberghi. Si entrava e si chiedeva una stanza, che in genere includeva una colazione al mattino, al massimo ci si cenava. L’Hotel Droog sovverte le tradizioni. Un microcosmo perfetto dalle pareti bianche dove si può andare per tante ragioni: un caffè, un lunch, una crema da giorno, una borsetta all’ultima moda, una lettura e, infine, un letto per la notte. Nel centro storico di Amsterdam.

Hotel Aire de Bardenas

Hotel Aire de Bardenas

Navarra, Spain

Se ci arrivassi bendato, senza riferimenti geografici, sosterresti con sicurezza di trovarti in qualche deserto interno degli Stati Uniti. Scoprire che Aire è in Spagna ci ricorda che la Natura è infinita, ma si ripete nella sua straordinaria bellezza e che l’uomo saggio costruisce per integrarsi in essa in America tanto quanto in Europa. Vicino al Parco Naturale delle Bardenas Reales di Navarra e Riserva Naturale della Biosfera. “Letto nel campo di grano” (El Paìs).

Remota

Remota

Puerto Natales, Chile

Remota si trova a Puerto Natales, a tre ore di macchina su strada asfaltata da Punta Arenas, l’ultima città del Sud del Cile. Il viaggio da Punta Arenas non sarà l’ultimo transfer per l’hotel, ma il primo mozzafiato contatto con l’immensità della Patagonia, con i suoi vasti greggi di pecore e bestiame, che pascolano in fattorie senza fine, gli uccelli selvatici, le oche, lungo i fiumi e i laghi, alcuni condor e qualche volpe che attraversa la strada. Remota è un hotel, così lontano, difficile da raggiungere al punto che te lo devi meritare!

Intelligentsia Coffee

Intelligentsia Coffee

Los Angeles, USA

A Silver Lake c’è una torrefazione dove i camerieri indossano gilet e cappello, miscelano tè e caffè come fossero cocktail, la fila per il proprio cappuccino con brioche e giornale è lunga, ordinata e silenziosa. Sono le sette di mattina di domenica e Griffith Park è vicino e perfetto per proseguire la giornata.

Creature del mare

Creature del mare

Los Angeles, USA

Sono quasi le sei di mattina e il jet lag è appena iniziato. In California è estate tutto l’anno. Non questo inverno, in un cottage di fronte alla spiaggia di Venice, dove l’oceano freddo entra in camera. Solo che ai piedi del letto ora vedi solo le tue Havaianas e pensi che probabilmente hai fatto una valigia stupida…

HOTEL PIZ LINARD

HOTEL PIZ LINARD

Lavin, Switzerland

Rosa confetto, bianco avorio e verde salvia. A guardarlo da lontano sembra una grande torta, invece è un albergo molto speciale. La sala da pranzo, molto classica, con boiserie di pino e sedie d’epoca, lascia intuire i 140 anni di storia, mentre le stanze hanno subito ritocchi moderni. Il ristorante serve prelibate specialità locali (la selvaggina è un best-seller) e gode di ottima fama. Si dorme tra lenzuola di lino.

Hotel Paradis

Hotel Paradis

Paris, France

Trovare una stanza a Parigi “cosy and affordable” è sempre un affare complicato. L’hotel Paradis è un’alternativa rassicurante. In rue des Petites-Écuries, offre design elegante, dettagli accattivanti e charme parigino, a prezzi molto ragionevoli.

Al Mercato

Al Mercato

Milan, Italy

Al Mercato si fa notare in un modo tutto suo. Non ha insegne che portano il suo nome, solo grandi posate fatte a neon e una lunghissima coda di persone in attesa di un tavolino al Burger Bar, che occupa una delle due stanze del locale. Nell’altra, più silenziosa e intima, il ristorante offre cucina creativa pregiata. Per il Burger Bar non si accettano prenotazioni, vi consigliamo di arrivare molto, molto presto, sia a pranzo che a cena. Fanno burger supremi, ma anche tanto “fine street food”. Beniamino ed Eugenio portano l’alta cucina nei piatti del mondo. Servono portate super gustose e porzioni “virili” in piatti-capolavoro per gli occhi e il palato. La grande cucina è a vista e vorremmo ribattezzarla Heaven’s Kitchen, perchè i due giovani chef e il loro team sembrano divertirsi davvero e mescolarsi ai commensali come in una festa. Siamo in Europa, la musica è giusta, poi dici “peccato solo per la tv”, ma quando capisci che manda un film d’annata super trash sorridi ancora. Un posto fuori dal comune. Molto presto Al Mercato sarà anche in Viale Bligny.

Nomi di fantasia

Nomi di fantasia

Western Cape, South Africa

Città del Capo è un luogo senza riferimenti, non è affatto una città, è una salita per Table Mountain, è un accesso all’oceano freddissimo, è un luogo di ritorno da mondi diversi, come solo nei sogni si possono vivere in sequenza le avventure più disparate…

SLOW CLUB

SLOW CLUB

San Francisco, USA

Quando il menù comincia con Homemade Granola mi sentiamo al sicuro. Come allo Slow Club, che si autodefinisce un ristorante casual di quartiere. Approvvigionamenti dalle fattorie e dai ranch fuori città, porzioni più che generose, allegria diffusa. Dalla colazione al drink, in un angolo quieto di Mission.

Roma

Roma

by Sigrid Verbert

Sigrid ama il vintage, la risata della sua bambina, l’odore della salsa di pomodoro la domenica mattina e le magliette dei pescatori bretoni millerighe. Si è appena trasferita a New York, dopo dieci anni a Roma. Il suo Cavoletto di Bruxelles è uno dei blog di cucina più seguiti.

Roma

Roma

by Caterina Gatta

Caterina è una delle giovani promesse della moda italiana. I suoi abiti, che portano il suo nome, sono realizzati con tessuti pregiati delle più importanti case di moda, recuperati da negozi di tessuti. Una giostra di colori e stampe bellissime. Vive e lavora a Roma.