Ktima Lemonies

Ktima Lemonies

Cyclades, Greece

Mar 2016

Alla piccola entrata del labirinto di Cnosso, Arianna diede a Tèseo il celebre "filo d'Arianna", un gomitolo che gli avrebbe permesso di non perdersi una volta entrato. Quando Tèseo giunse dinanzi al Minotauro, lo affrontò e lo uccise con la spada. Ho pensato che avrei avuto bisogno di un filo magico e innamorato per vivere il maestoso giardino greco di Nelly, un labirinto rigoroso di piante di limoni maturati al sole ("lemonies" in greco) e infiniti alberi da fiore e da frutto da cui cogliere ogni possibile delizia. Il nostro piccolo cottage indipendente affacciato sulla pacifica piscina si chiama "The Piggies" e un tempo era abitato proprio da loro, i maialini. La proprietà è vasta e ricca, eppure semplice e realmente privata. I giardinieri sono all'opera ogni mattina, ogni mattina le mani di una donna greca stendono pasta fillo, farciscono la crostata tradizionale con denso miele d'arancio, imbottigliano conserve e confetture e liquori della casa. All'ombra degli alberi di limone si apparecchia la colazione e si celebra la migliore estate mediterranea. Dal villaggio di Lamyra scorgiamo il porto blu di Chora, la capitale neoclassica. Ktima Lemonies per noi è un piccolo impero di eleganza e un sommario d'isola greca, ovvero campagna dolce e mare vergine (scendete pazientemente lungo la strada sterrata a sud-ovest di Andros fino alla spiaggia libera di Vori, Nelly dice che c'è un'energia speciale lì e noi pensiamo lo stesso).

Parole Paola Corini. Foto Luca De Santis