Masseria Torre Maizza

Masseria Torre Maizza

Puglia, Italy

Ago 2015

Il primo sguardo è per i muri candidi abbagliati dal sole di mezz'estate e per la bouganville. E in fondo anche i ricordi che avrete di Torre Maizza avranno il bianco e il rosa come dominanti. Il lusso nella sua forma migliore, spontaneo, rilassato, profondamente snob. Quel lusso che comincia nell'esaltazione della bellezza naturale di un luogo, senza stravolgerla e ingessarla. Un maestrale lieve vi conduce in stanza, dopo aver superato il pergolato d'uva bianca, i divani di legno extra-large, le porte blu notte, il prato patinato del campo da golf, i cortili privati di ogni stanza, le amache a bordo piscina. Ascoltate il silenzio prezioso da oasi appartata dove convivono le cicale, gli scricchiolii dei passi sui sassi, le risate in piscina. Salite gli scalini che conducono alla SPA Aveda, piccolo olimpo di benessere e poi sulla terrazza marocchina scandita dalle luminarie delle feste di paese. Qui ogni giovedì si guardano film d'essai sotto le stelle. L'Adriatico è laggiù, pochi chilometri di campagna spartana e stradine incorniciate dai muretti in pietra. Raggiungerete in bici la spiaggia privata, ombrelloni di paglia di fronte al mare smeraldo. Supererete orti, terra rossa e ulivi vecchi di mille anni. La colazione è un banchetto pugliese che sazia i sensi. Menzione speciale ai nodini di fiordilatte, alla varietà di frutta fresca, alla granola homemade e alla simpatia di Paolo, maître del ristorante, al quale abbiamo promesso che torneremo.

masseriatorremaizza.com

Parole e foto Laura Taccari