OMAH APIK

OMAH APIK

Bali, Indonesia

Gen 2018

Ci sono dei paesaggi che sanno comunicare il loro potenziale terapeutico a un primo sguardo. La vista dalle camere di Omah Apik si perde nell’orizzonte disegnato da una moltitudine di risaie e dalle alte fronde di una fitta foresta tropicale. Un luogo questo che ricorda e custodisce il fascino e la bellezza di una delle isole più frequentate dell’Indonesia, Bali. Nata per ospitare una famiglia numerosa, e solo in seguito tramutata in un hotel, Omah Apik è una dimora in cui ritrovarsi e scoprire una dimensione lenta del viaggiare, in cui entusiasmarsi dello scorrere del tempo semplicemente osservando i cambi di luce riflessi nelle risaie tra l’alba e il tramonto. Etha, la proprietaria, è un architetto e una viaggiatrice. Utilizza gli spazi che ha creato per accogliere i suoi ospiti, degli yoga retreat, ma anche per organizzare delle iniziative rivolte alla comunità locale, per sensibilizzare le nuove generazioni alle tematiche ambientali. Yiam, invece, è una faraona che, incuriosita dalla vostra presenza, seguirà i vostri passi in cerca di attenzioni, tra gli alberi secolari e le pietre tonde del giardino.

Parole Alice Ida. Foto Skas