São Lourenço do Barrocal

São Lourenço do Barrocal

Monsaraz, Portugal

Ott 2016

Ranch di muri bianchi, campi dorati e ricordi in bianco e nero, dove le generazioni di una famiglia si susseguono da due secoli. Dove i vecchi arnesi e le scatole di lettere ingiallite sono promossi a decori. Dove la mattina il caffè (appena tostato) viene servito bollente dentro ampolle di vetro e ferro, dove le ceramiche sono fatte a mano e dipinte di un azzurro perfetto, dove il piccolo bazar è paragonabile ai nostri concept store parigini preferiti. Dove la merenda è concepita come un rito di tutto rispetto e viene servita ovunque noi siamo: con un parfait di plum-cake vaniglia e cacao oppure spiedini di frutta ghiacciati. Percorriamo il tragitto che porta alla nostra stanza, dentro l’atmosfera immobile di un romanzo che abbiamo letto da ragazze. Questo spazio ci appartiene, ancora prima di esserci tuffati nella piscina di pietra, di aver avvistato dal nostro lettino i bufali brucare pacifici aldilà del muretto, ancora prima di aver assaggiato pane e olio della casa di fronte a un tramonto rosa striato di rondini e di esserci svegliati dentro un brunch dei più esaustivi ed eccelsi. São Lourenço do Barrocal è il nostro nuovo modo di sognare il Far West.

Parole e foto Laura Taccari.