SE SEI HIPPIE, VIENI A SELDOVIA

SE SEI HIPPIE, VIENI A SELDOVIA

Alaska, USA

Nov 2014

Ascoltare: Peter Sarstedt, Where Do You Go To My Lovely (1969)

 

È la versione raw di Halibut Cove, il verde delle acque della baia è più cupo e misterioso, bisogna controllare la marea prima di incamminarsi verso l'Outside Beach, il vecchio boardwalk è malinconico e pacifico, con le sue cabin di legno erette come palafitte sul mare, rosse, turchesi, cerulee, le aquile, i gabbiani, i fiori. Seldovia è un luogo che strega, anche se arriverete in un giorno di pioggia fitta. La mattina i sentieri del bosco saranno fangosi, i lamponi copiosi e vi sentirete Alice nel Paese delle Meraviglie dentro a una foresta dai verdi saturi, dei funghi arancioni a pois e dalle foglie giganti.

Il cottage più bello del vecchio pontile è di Suzie e Jerry e lo affittano agli ospiti. Suzie si prende cura delle sue piante, la sua serra è un ricovero felice per il verde e ogni sua appendice. Si prende cura dei giardini della piccola Seldovia, dove i community gardens sono uno stile di vita. Nel vostro Waterfront Cottage, costruito sull'acqua, non saprete quale stanza scegliere, tutte hanno uno scorcio minuscolo e surreale su pini e mare. I dettagli sono infiniti, ci sono mappamondi e carte geografiche antichi, vecchi pattini da ghiaccio, lanterne a olio, valige vintage, aquile e pesci di legno, remi, orsi di pezza, libri, CD dei Beatles, stelle marine e conchiglie, tappezzerie a motivi marinari, trapunte floreali. È un luogo accogliente e noto, come la casa al mare dell'infanzia che avresti sognato, dove perdersi da adulti a osservare quello che le donne chic di famiglia hanno collezionato negli anni. Solo nel luogo più sperduto e hippie d'Alaska.

Amon's Coffee House, Gallery and Gifts apre alle 10 sotto gli abeti, giù, su una sponda della baia e i residenti ci arrivano in canoa e parcheggiano nella piccola spiaggetta di sassi. Vi aprirà il cancelletto della terrazza un biondo di due anni in pantaloni cachi, golf di lino grezzo e piedi nudi. La mamma è dentro al caffé, oggi ha cucinato una quiche con crostone di polenta e funghi e tanti dolcetti dentro alle campane di vetro: Cupcake con topping viola, Bar di pane alla banana, Barrette vegane di mandorle e cioccolato. È una fatina bionda dei libri delle fiabe, con un grembiule con gufi. Sorridente, indaffarata. Il caffè è anche galleria e curio shop, con stampe artistiche locali, libri e DVD, saponi, tè, gioielli e altri piccoli oggetti. Uno spot speciale dal sapore dolcemente rustico e naïf insieme.

Parole Paola Corini

Foto Luca De Santis