Cristalli di isola

Cristalli di isola

Corsica, France

Giu 2017

Testo  Laura Taccari

Ascoltare: Sea of Love, The National

 

Un destino di primavera domani mi riporterà in Corsica. Un'isola di cui custodisco ricordi sfocati di bambina. Quell'estate in barca a vela, la traversata burrascosa attraverso le Bocche di Bonifacio, la scoperta di un regno di celesti e verdi particolarmente intensi e quel tocco francese esotico. I croissant leggermente salati presi a morsi, ancora caldi, a prua, mentre i porti diventavano miniature. ricordi più recenti si fanno largo accanto a quelli più sbiaditi. C’è l’eco della sinfonia perpetua di Pigna, ci sono note aspre, note mielose, note mature, note acerbe. La cartolina da un paradiso perduto fatto di granelli bianchi e acque cangianti (la spiaggia di Saleccia), il ritmo morbido e rassicurante di una vita pastorale tra le valli intorno Corte e un Sud dalla natura policromatica e potente. Il coro di profumi di una macchia mediterranea selvaggia e docile, ci sono i sassi neri della spiaggia d’Alisu, i cavalli e i papaveri del Cap Corse. Il sapore sfacciato di miele, castagna e brocciu. La liturgia delle onde, che arrivano e partono, e si scambiano tra loro segmenti di costa. 

Ci sono giorni profumati, assolati, paciosi, avventurosi, che tornano ancora.

Follow us at www.corsicavivilaadesso.it

#corsicavivilaadesso