"Nord America"

Venice Beach House

Venice Beach House

Los Angeles, USA

Se è la vostra prima volta a Venice Beach, quando il vostro navigatore sarà quasi arrivato a destinazione, vi ricorderete che amate l’America perché non potrebbe essere Europa. Le strade sono un reticolo perfetto, Pacific Ave. è tagliata da piccole vie che danno sul retro di case basse, colore pastello, case di mare, con l’accesso dal garage. Contate fino alla 30esima strada e siete arrivati al Venice Beach House. La casa è una residenza storica, nascosta tra foglie d’edera. Chiedete l’Olympic Suite, la prima grande camera a piano terra, dove il legno antico scricchiola, la finestra è una veranda sul giardino, che è entrato in camera in forma di romantici tendaggi e stoffe fiorite. La spiaggia e il pontile sono dietro la prima fila di cottage, che vi proteggerà dal vento dell’Oceano.

Amangiri

Amangiri

Utah, USA

Amangiri significa “montagna pacifica” ed è un resort che riposa nel deserto dello Utah. Si resta increduli quando si capisce che esiste un’architettura di tale bellezza e armonia all’interno di un paesaggio così maestoso. Una volta nella vita forse ci si potrà addormentare nel silenzio di questa valle protetta.

Briar Patch Inn

Briar Patch Inn

Arizona, USA

Cabins mimetizzate tra le foglie, lungo un ruscello silenzioso. Gufo, Pettirosso, Aquila. Nel primo pomeriggio il sole scende dietro le montagne rosse e la proprietà resta in ombra, l’aria si fa fresca come in montagna. Legna da ardere per il proprio piccolo camino. Due belle pecore in un piccolo recinto. Colazione biologica ricchissima nella cabin comune, ancora legno, voci basse, lo scoppiettio del fuoco la mattina presto. A Sedona tutto ha un’aura di spiritualità, lentezza, filosofia new age e questo inn è un elegante ritiro nella tranquillità (è wifi solo la cabin principale, altrove non c’è rete). Speciale.

Shelter Co.

Shelter Co.

California, USA

Prato, bosco, isola. Il posto lo scegliete voi. Loro pensano a tutto il resto: tende deluxe, sedie, tavoli, coperte, cuscini, canne da pesca, marshmallows da arrostire sul fuoco. Un lodging-kit al completo per i nostalgici del campeggio. Everywhere, in California.

The Ivy

The Ivy

Los Angeles, USA

La Città degli Angeli è anche questo. Un ritrovo per star e vip-watcher che accoglie tutti, famosi o non, con la stessa galanteria. Nel cortile le rose ricoprono ogni cosa, dal vivo o stampate. Mentre nelle sale interne, i richiami provenzali si mixano al vintage locale. Cucina mediterranea e cocktail eccellenti.

Chocolate Tree Organic Oasis

Chocolate Tree Organic Oasis

Arizona, USA

Cucina più honest di questa non ne abbiamo mai incontrata. L’intention del locale (che è anche take away e mini market) e della Family che lo gestisce è la seguente: “Chocolate Tree Organic Oasis è un Santuario dove ogni Essere può nutrire la propria autenticità”. L’atmosfera è decisamente new age. I piatti sono gustose combinazioni di ingredienti salutari, 100% organic, 100% homemade. Green Goddess Salad, Mediterrean Wrap, Veggie Burger, Kale Quinoia tra le Raw Cooked Deliciousness. Orto e amaca nel grande giardino sul retro. Superfood in un’oasi di pace, felicità e fiducia nell’umanità.

THE PRAIRIE

THE PRAIRIE

Texas, USA

Forse il Texas non è per tutti dietro l’angolo, ma se avete deciso di sposare un gaucho locale, questo boutique-ranch della interior designer Rachel Ashwell, potrebbe rivelarsi davvero uno sfondo da favola.

Gjelina

Gjelina

Los Angeles, USA

Gjelina è decisamente hip, è sociale, vibrante, giovane. La sera si potrebbe dire piuttosto che è un locale con cucina, con una lunga lista di attesa per il tavolo. Luci basse, musica e voci che si confondono. Il cortile sul retro è perfetto a pranzo o per il brunch della domenica. Ricette tipiche americane rivisitate in chiave californiana, con ampio uso di erbe e verdure. Pizze sottili dai gusti insoliti, leggere e profumate, con influenze italiane. Qualche dollaro in più sul conto. La versione take away è il nostro concetto di “rosticceria” bio, in un ambiente semplice, ma sempre assolutamente elegante.

WYTHE HOTEL

WYTHE HOTEL

New York, USA

Manhattan è una carta da parati viva oltre l’Hudson. Nato la scorsa primavera all’interno di una fabbrica tessile dismessa bordofiume, a Williamsburg, il Wythe è una delle rivelazioni newyorkesi dell’anno. E se proprio non potete dormirci, almeno mangiateci: il Reynards Restaurant, cucina open-air con forno a legna e grill, serve daily-menus che badano alle stagioni. Il servizio in camera non è previsto.

Intelligentsia Coffee

Intelligentsia Coffee

Los Angeles, USA

A Silver Lake c’è una torrefazione dove i camerieri indossano gilet e cappello, miscelano tè e caffè come fossero cocktail, la fila per il proprio cappuccino con brioche e giornale è lunga, ordinata e silenziosa. Sono le sette di mattina di domenica e Griffith Park è vicino e perfetto per proseguire la giornata.

Creature del mare

Creature del mare

Los Angeles, USA

Sono quasi le sei di mattina e il jet lag è appena iniziato. In California è estate tutto l’anno. Non questo inverno, in un cottage di fronte alla spiaggia di Venice, dove l’oceano freddo entra in camera. Solo che ai piedi del letto ora vedi solo le tue Havaianas e pensi che probabilmente hai fatto una valigia stupida…

SLOW CLUB

SLOW CLUB

San Francisco, USA

Quando il menù comincia con Homemade Granola mi sentiamo al sicuro. Come allo Slow Club, che si autodefinisce un ristorante casual di quartiere. Approvvigionamenti dalle fattorie e dai ranch fuori città, porzioni più che generose, allegria diffusa. Dalla colazione al drink, in un angolo quieto di Mission.

Axe

Axe

Los Angeles, USA

Axe è l’Oceano indietreggiato di una strada. Le cameriere hanno le spalle muscolose del surf, le trecce bionde spettinate dal sale, jeans e scarpe estive. La cucina è fresca, ampiamente vegetariana, le porzioni generose. Il cortile sul retro ha un barbecue, un lungo tavolo di legno da condividere all’ombra di ulivi e piante di fico. La sala interna unica è chiara, rilassante, mai troppo rumorosa. Acque aromatizzate alla menta, all’arancia, allo zenzero. Famiglie giovani con bimbi biondi sulle lunghe panche moderne.

NYC

NYC

by Vittoria Cerciello

Napoletana e col pallino della moda, a Milano ha mosso i suoi primi passi. Ora lavora come freelance stylist, ma a New York. Dove si divide tra il fidanzato, un gatto siamese di nome Daisy e lunghe passeggiate tra mercatini vintage, gallerie e coffee shop.

3 of 4
1234